Sandali insabbiati, una borsa che profuma di crema solare e tante, tante foto: sono i souvenir dell’estate. Hai già pensato a come poter conservare i ricordi di queste vacanze? L’idea migliore è quella di raccoglierli in un fotolibro creato e personalizzato da te, per poterli rivivere ogni volta che vuoi sfogliando le sue pagine.

Creare un fotolibro è facile e immediato. Ho raccolto un paio di consigli per aiutarti a ottenere il meglio dal tuo prossimo progetto e solleticare la tua creatività.

Il fotolibro delle tue vacanze – le prime domande

Ci sono un paio di domande che è sempre meglio porsi prima di iniziare a creare un fotolibro:

1 – Quale formato è il migliore per il mio progetto?
Personalmente sono un fan dei tramonti e delle foto panoramiche. Per questo motivo scelgo più che altro formati panorama, in cui le pagine si sviluppano in larghezza. Chi invece preferisce foto di persone, architettura o monumenti potrà dare spazio alla fantasia con un formato verticale.

Il mio consiglio: il formato quadrato 20×20 o 30×30 cm. Si adatta perfettamente a foto sia in formato verticale che orizzontale e ha un certo fascino da design.

2 – Quali dimensioni dovrebbe avere il mio fotolibro?

A te la scelta. myphotobook ha un grande assortimento di formati, ce n‘è davvero per tutti i gusti. I formati più piccoli partono già da 10 Euro. Il fotolibretto A5 è perfetto per raccontare una breve gita fatta nel weekend, mentre un A4 verticale può essere l’ideale per conservare il ricordo di un bel viaggio negli Stati Uniti, tra le diverse città della costa atlantica.

 

fotolibri online

 

3 – Quale tipo di carta scelgo?

Con la carta standard per stampa digitale non puoi sbagliare. È spessa al punto giusto e sviluppata per una resa dei colori perfetta. Se vuoi dare al tuo fotolibro un tocco più raffinato, puoi scegliere la finitura lucida, che rende i colori ancora più brillanti. La Ferrari tra i tipi di carta è invece la carta fotografica, su cui la foto non viene stampata ma sviluppata con il tradizionale processo di esposizione, proprio come dal fotografo. Questo tipo di carta viene usato per la stampa dei libri su carta fotografica, che appartengono a una fascia di prezzo superiore rispetto ai tradizionali fotolibri, ma sono perfetti per foto particolarmente importanti. Inoltre sono rilegati in modo piatto: significa che puoi sfogliare le pagine fino a 180° e non rimane la piega tra le due pagine in corrispondenza della rilegatura. Perfetti per grandi foto su due pagine!

fotobuch-hardcover-a4-quer-fotoalbum-gestalten-1028-f2 Opaco

echtfotobuch-hardcover-a4-quer-fotoalbum-erstellen-glanz-865-f2Lucido

4 – Software da scaricare o editor online?

Nel nostro shop online hai la possibilità di scegliere tra il software per pc o mac e l’editor online. Il vantaggio del software è che puoi salvare i progetti sul tuo pc per tutto il tempo che vuoi e anche elaborarli se non hai una connessione internet. Con l’editor online invece puo creare velocemente progetti online, salvarli online e aprirli anche da un altro computer – basta avere una connesione internet. Per motivi tecnici, i progetti online vengono per ora salvati solo per 21 giorni.

Creare il fotolibro – i primi passi

Hai scelto il formato, la dimensione e il numero di pagine. Puoi dunque iniziare con la creazione! Di seguito ti diamo un paio di consigli per ottenere il meglio dalle tue foto.

 

1 – Stupisci con la foto di copertina
Un libro non si giudica dalla copertina ma…l’occhio vuole la sua parte! Scorri tra le foto che hai selezionato e prova a cercare quella più d’effetto o quella che al meglio riassume la tua vacanza. Una foto del tuffo di gruppo o magari un panorama mozzafiato degli altipiani su cui hai campeggiato… o perché no, il dettaglio di una bellissima conchiglia trovata sul bagnasciuga.

 

cover

 

2 – Cerca un filo conduttore tra le pagine del tuo fotolibro

A volte basta disporre le foto raccontando la storia della vacanza… altre volte ogni tre pagine si cambia tema. L’importante è non disporre le foto a caso (a meno che non sia proprio quello l’intento!) ma chiedersi sempre „perché metto una foto piuttosto di un’altra?“

3 – Meno è meglio! 

Sappiamo come funziona: sei in vacanza e quando arrivi ci sono talmente tante cose da fotografare che alla fine ti ritrovi con centinaia di foto (senza contare quelle del cellulare!). Per un fotolibro bello da sfogliare, consigliamo però di non mettere troppe foto su una pagina. Lascia pure degli spazi tra le foto e ricorda: puoi sempre aggiungere pagine se quelle che avevi selezionato all’inizio non ti bastano.

 

menoèmeglio

 

4 – Non solo foto

Sicuramente avrai portato con te dalla vacanza biglietti di aereo o treno, ingressi, scontrini del tuo locale preferito ecc. Li puoi scannerizzare e poi usare nel tuo fotolibro. A questo link ti viene mostrato come isolare un elemento scannerizzato dallo sfondo. https://support.office.com/it-it/article/Rimozione-dello-sfondo-di-un-immagine-c0819a62-6844-4190-8d67-6fb1713a12bf

Qualche trucco per fotolibri ancora più speciali

1- Inserisci clipart

Per ogni tema c’è la giusta clipart. Il secchiello in spiaggia, lo scarpone in montagna, la mappa per navigare tra i quartieri della nuova città che hai visitato. Le clipart si dividono in categorie, così cercare quelle che ti servono è facilissimo. Se non trovi quella che ti serve puoi comunque selezionare TUTTE e prendere clipart anche da altre categorie.

 

clipart

 

3 – Le parole giuste al posto giusto
È importante che i testi siano ben leggibili. Se vedi che un testo cozza con il colore di sfondo, puoi inserire una trasparenza. La trovi nella sezione clipart ed è semplicemente un rettangolo che puoi modificare a piacimento e su cui puoi piazzare il tuo testo. Ci sono diversi gradi di trasparenza, a te la scelta a seconda dello stile che desideri creare per il tuo fotolibro.

 

texte

 

4 – Aiutati che… lo stile ti aiuta!

Le belle foto meritano un bell’ambiente. Oltre a poter personalizzare il tuo fotolibro con i tanti sfondi, abbiamo creato nel software anche una sezione STILE: qui trovi dei layout già pronti che dovrai solo inserire nel fotolibro e completare con le tue foto – voilà! L’unico consiglio che ti diamo è di non esagerare scegliendo ad esempio per ogni pagina un diverso layout, altrimenti chi sfoglia il tuo fotolibro potrebbe avere il capogiro per … eccesso di colori!

 

stili

 

5 – Rischia!

Usare due pagine per una foto sola? Perché no! Solo per il non plus ultra delle tue foto preferite: dal menu in alto scegli HOME e poi IMPOSTA COME SFONDO e clicca su DUE PAGINE.

 

2seiten

 

 

Se vuoi scoprire altre funzioni del nostro software, non perderti l’articolo sul nostro nuovo editor!

Fotolibri speciali – In vacanza coi bambini

Saranno sicuramente i protagonisti dei tuoi scatti. Eccoti un paio di consigli per foto che faranno divertire loro e anche te:

1 – Includi lo sfondo

Il classico angioletto sulla neve o sulla sabbia, chi non lo conosce? Assieme ai bambini fotografa anche la spiaggia, con le sue conchiglie, impronte dei passanti e magari qualche scultura di sabbia. Quando rivedrai le foto saranno tutti elementi che porteranno il ricordo alla memoria con ancora più vigore.

 

 

2- Gioca con le prospettive

Nulla di nuovo ma funziona sempre! Che sia un modo per sostenere la torre di Pisa, o per tenere il sole fra le mani, non c’è limite alle idee. Eccoti un paio di esempi: http://www.reflex-mania.com/85-brillanti-esempi-di-prospettiva-forzata-in-fotografia-parte-2/

3 – Disegni col gesso

Un’idea fantastica sono i disegni col gesso sulla strada. Puoi preparare il disegno e poi posizionare i tuoi bambini. Sdraiati a terra potranno interagire col disegno e sembrerà quasi un quadro surrealista! Dai un’occhiata a questi esempi! Divertimento garantito.

Ti auguro davvero tanto divertimento con la creazione del tuo fotolibro e ricorda: può essere anche un regalo speciale per chi ha viaggiato con te.

 

 

A presto!

Andrea