Bricolage e fai da te? Di solito lo lascio agli altri. Ma lo scrapbooking è un’altra storia: si tratta di dare un’anima ad un libro vuoto. Quest’idea mi è piaciuta così tanto, che ho deciso di provarla per creare il mio primo scrapbook. All’inizio, avevo molti dubbi su come iniziare il mio primo scrapbook.

Quale tema scegliere? Come scegliere le decorazioni più adatte alle mie foto? E soprattutto, quali foto scegliere? La cosa bella è che con i nuovi scrapbook di myphotobook le risposte a queste domande verranno praticamente da sole, facilitando così la scelta e la realizzazione del tuo progetto. Seleziona uno dei 3 temi disponibili:

  • Baby, se vuoi immortalare i ricordi più belli dei primi anni di vita del tuo bebè.
  • Travel, se vuoi creare un album scrapbook del tuo ultimo viaggio.
  • Trend, se vuoi creare un tuo tema personalizzato (in questo caso la scelta è veramente vasta e puoi usare il tema Trend per progetti di vario tipo: compleanni, feste, eventi con gli amici e la famiglia…).

 

Io ho scelto lo Scrapbook con il tema Travel per creare uno scrapbook con le foto del mio viaggio in Canada. Il che significa che avevo un’idea precisa del tema guida dell’album e della scelta delle fotografie. Selezionare le fotografie più belle, rivivendo i momenti clou della vacanza, è già di per sé divertente. I ricordi della vacanza rimangono ancora più vividi con lo scrapbooking… riesco quasi a vedere quel meraviglioso alce davanti a me! Progettare e realizzare il mio primo album scrapbooking è stato davvero divertente.

 

Scrapbook: come iniziare?

Scegliere il tema dello scrapbook è la metà del lavoro. Quando ordini il tuo Kit Scrapbooking, puoi aggiungere all’ordine 22 delle tue foto preferite, le quali verranno stampate in formato Foto Vintage e poi consegnate a casa tua insieme allo Scrapbook. È molto pratico avere a disposizione tutto l’occorrente per lo scrapbooking con un unico ordine. Dal momento che volevo selezionare solamente le immagini che mi piacevano di più, 22 foto sono state più che sufficienti. Se invece avessi avuto bisogno di più foto, avrei comunque potuto ordinare separatamente altre foto in formato Vintage da myphotobook, in set da 11, 22 o 33.

Il mio consiglio: seleziona esclusivamente le immagini più belle. Lo scrapbooking consiste poi nel combinare le foto che hai scelto con le decorazioni incluse nel kit di myphotobook.

Quando ho ricevuto il Kit Scrapbooking mi ha fatto veramente piacere constatare che il Kit conteneva veramente tantissime decorazioni colorate (adesivi, carta decorativa, festoni con bandierine, Washi Tape) ricche di motivi diversi: perfette per ispirarmi a creare il mio Scrapbook personalizzato.

Ma andiamo avanti…

Non esiste giusto o sbagliato quando si parla di scrapbooking. Tuttavia, ci sono un paio di aspetti da considerare, che mi sono stati evidenti durante la creazione del mio scrapbook:

  • Colla: avrei evitato un bel po’ di seccature se avessi saputo che la colla universale Uhu non è adatta per lo scrapbooking. Per evitare incidenti appiccicosi e sbavature, consiglio di usare la colla stick oppure la colla a nastro.
  • Numero di foto: troppe foto su una pagina possono dare un effetto finale confuso. Pensa bene a come distribuire foto e decorazioni, hai dieci pagine a disposizione. Ricorda di lasciare spazio anche per le decorazioni colorate!
  • Cronologia delle foto: questa è naturalmente una questione di gusti, ma una cronologia progressiva delle foto si presta bene nel caso di un album scrapbooking con il tema viaggio. Nel mio caso ho fatto attenzione ad includere nella stessa pagina solo foto correlate fra loro. Per esempio, foto scattate nello stesso giorno e nello stesso luogo.
  • Prima realizzare, poi incorporare: è sempre meglio terminare la pagina prima di inserirla nell’album scrapbooking. Grazie al raccoglitore ad anelli è facile aggiungere le pagine dello Scrapbook nell’ordine desiderato.
  • Il meglio all’inizio: per prima cosa cerca la foto migliore e tienila da parte per la copertina dell’album. Pensa inoltre a quale titolo dare all’album che poi potrai scrivere sull’etichetta del raccoglitore.


Si può iniziare improvvisando un po’, come ho fatto io, oppure seguire la piccola guida su come realizzare lo scrapbook che puoi scaricare qui. Io ho preso un foglio vuoto e l’ho decorato incollando quattro Foto Vintage del giorno dell’arrivo con del Washi Tape. Se il Washi Tape non aderisse bene, aiutati con della colla stick (vedi sopra). Non includere più di quattro immagini per pagina, in modo da lasciare abbastanza spazio per didascalie e promemoria ed evitare l’accozzaglia di troppe immagini.

Visto che abbiamo viaggiato in aereo per raggiungere il Canada, ho decorato la pagina anche con l’adesivo di un aeroplano. Ovviamente, puoi prendere spunto da quest’idea e incollare anche un bus o un’auto, a seconda. Poi ho semplicemente valutato quali altri adesivi o carte decorative stavano bene con le mie foto e le ho aggiunte, ottenendo un insieme armonico.

 

Come l’appetito vien mangiando, la creatività viene sperimentando

Sperimentando si stimola la creatività. Dopo aver scelto una foto, viene relativamente naturale capire quali altri elementi la possono valorizzare. Il tuo scrapbook avrà un tocco ancora più personale se aggiungi altri ricordi legati agli eventi immortalati nelle foto: biglietti, mappe, ritagli di giornale. Tutto ciò che aiuta a ricreare la situazione in cui hai scattato le tue foto e a raccontare la tua storia, è consentito!

Uno Scrapbook è infatti composto dalle tue foto preferite e dai frammenti dei tuoi ricordi più significativi. Dai sfogo alla tua fantasia!

Spesso, riguardando le foto, penso che avrei potuto ricreare perfettamente l’effetto che volevo con degli adesivi. In particolare, mi piacciono gli adesivi con le scritte. A volte una parola o delle frasi in evidenza sono sufficienti a dare alla pagina un tocco in più.

NB: Per quanto ci siano tanti adesivi inclusi nel kit, non troverai certo tutte le espressioni e i giochi di parole che desideri. Per risolvere il problema io ho semplicemente preso un pennarello indelebile e scritto “summer time” come didascalia direttamente sulla parte bianca in basso della foto in formato Vintage.

Devo dire che realizzare il mio Scrapbook è stato davvero divertente. Lo scrapbooking permette di rivivere i ricordi in modo veramente speciale e costituisce una buona alternativa ad un’ennesima serata davanti alla televisione. È stato il mio primo album scrapbooking, ma certo non l’ultimo!

NBB: Oltre al classico Scrapbook, esiste anche lo Scrapbook Veloce. Leggi qui per scoprire la differenza.

 

Crea il tuo primo Scrapbook

Kit Scrapbooking

Kit Scrapbooking Veloce